Mah…orotta

Scelta incomprensibile ma da un po’ ( Paratici con Ronaldo in conferenza stampa , le sue “ bizze “ anche con il mister ) qualcosa c era .

Beppe mi mancherà da morire . Qualcuno mi dice sia pronto a sostituire Scaroni al Milan . Se così sarà in un anno il Milan sarà pronto .

Chi sarà l Ad della Juve ? Non credo Fabio anche se sarebbe la cosa più semplice .

Annunci

11 pensieri riguardo “Mah…orotta”

  1. Fulmine a ciel sereno ieri sera .
    Si dividono le strade di Paratici e Marotta dai tempi della Sampdoria .
    Da qui le interviste a Paratici in questi mesi soprattutto dall’arrivo di Ronaldo ,come fosse diventato lui il numero uno assoluto ,per me lo è dall’inizio .E’ una persona che ha creato una squadra pazzesca nel corso degli anni e spero resti a vita .

    Per Marotta ,mi spiace tantissimo.
    A questo Signore, sempre preso in giro dagli avversari tifosetti, deve andare tutto il ringraziamento per il lavoro svolto questi anni alla Juventus ,peccato gli manchi il trofeo più importante .
    Adesso credo ,dato che la Juventus è una delle prime società al mondo ,abbia già trovato il sostituto e conoscendo le dinamiche di quegli ambienti non si sia assolutamente abbattuta ,anche perchè probabilmente la cosa era già bella e pronta .
    Certo che chi dovrà sostituire Marotta devrà avere un grande appeal internazionale ,anche perchè sei l’AD della Juventus .

    Piace a 4 people

  2. Marotta è stato uno dei migliori dirigenti che abbiamo avuto. Il suo ruolo più che tecnico è stato gestionale e rappresentativo. Il lato tecnico e sportivo è stato sempre tenuto da Patetici e Nedved. Credo che la proprietà nominerà un manager come AD con funzioni meramente gestionali, che Paratici farà il Direttore Generale con gestione del mercato e Nedved avrà più poteri relativi alla gestione sportiva, alla rappresentanza del club ed ai rapporti esterni. Non vedo necessità di nuovi ingressi di nome, specialmente Zidane che sarebbe di troppo e che semmai potrebbe arrivare come allenatore il prossimo anno. Con l’addio di Marotta da non escludere pure un ritorno dello Schettino di Lecce….il prossimo anno. Da definire il ruolo di Agnelli: secondo la mia opinione, se non lascia per altri incarichi, avrà maggiori autonomie e poteri rispetto al controllo economico dei cugini

    Mi piace

  3. Ieri sera da Caressa nel senza giacca credo abbiano fatto la giusta analisi, forse Marotta è un ottimo gestore, che fa quadrare i conti ma la Juve di oggi ha bisogno di qualcuno che sappia vedere oltre, creando business prima non raggiungibili, senza stare troppo a guardare il risparmio spicciolo di quei 10/20 mil annui prima essenziali, ma che oggi avendo raggiunto una dimensione globale sono secondari rispetto alle scelte di immagine e merchandising. L’operazione Ronaldo è il classico esempio, Marotta non concepiva (per età e mentalità) quell’investimento per un giocatore di 33 anni, ma nel calcio di oggi ci sono da considerare molte variabili (social, globalizzazione) che possono far passare in secondo piano l’aspetto sportivo, fatturati United insegnano… Manteniamo il nostro DNA ma cerchiamo anche di creare quell’appeal mediatico che ci pemetta di incrementare i fatturati in maniera esponenziale, NBA e NFL insegnano, Premier ha imparato noi stiamo arrivando.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...