Uomini piccoli, grandi e nel ”limbo”

Ci sono alcune categorie di uomini applicati al calcio.

I PICCOLI UOMINI quelli che hanno necessita di tempo per diventare grande. Ma hanno dentro di se tutto per poterlo fare. Testa e gambe. Perché sappiamo che nel calcio , come nella vita, non basta semplicemente avere TALENTO ma bisogna godere di quella determinazione necessaria per poterlo trasformare : da dono di DIO a cosa concreta.

Esempio? Dybala , Benatncur, Bernardeschi , Pjaca, Rugani e da ieri sera ci  metto anche De Sciglio. Talenti enormi , come Dybala e Pjaca, e altri che mai potranno diventare numeri 1 assoluti ma hanno la possibilità di diventare determinati e grandi giocatori (Rugani , De Sciglio…) . Anche ieri sera abbiamo avuto la chiara dimostrazione di come il nostro fenomeno abbia ancora bisogno di tempo per poter prendere sulle spalle una squadra trasformandola in pochi minuti da ”banda musicale” ad orchestra sinfonica. Ma Paulo da quando indossa la 10 ha già dato segnali evidenti che ha cominciato a compiere l’ultimo passo per diventare MESSI. Perché ieri la Pulce ha dettato legge mostrando a tutto il  mondo che la determinazione, il carattere consunta al talento immenso fanno la differenza. Ieri ha voluto dimostrare al pianeta che attualmente ce solo un UFO nel calcio ed è lui. Ma diamo quest’anno a Paulo e diventerà’ come il suo mito.

Poi ci sono ragazzotti di personalità straripante come Benatancur (ripeto mi ha stupito= che senza accusare l’esordio a Barcellona ha fatto di tutto per essere all’altezza. Del resto si è visto anche in campionato. 20 anni senza sentirli. Fin quando la Juve ha fatto la Juve anche lui è stato bravo.

Mi spiace per Rugani , ancora una volta preferito a chi potenzialmente gli è inferiore. Ma avrà tempo anche lui di mostrare di essere da Juve. Cosi come anche lui ha superato i suoi limiti di testa ed ha cominciato a percorrere la giusta via.

Mi attendo cosi come alla Juve attendono, tantissimo da un altro crack bianconero. Pjaca. per Paratici potenzialmente è addirittura superiore a Dybala. Stento a crederci ma se Fabio la pensa cosi alzo le mani.

 

A questa categoria si aggiunge quella dei PICCOLI UOMINI CORNICI.

Mi riferisco al solito Higuain. Che anche il mister bacchetta nel post partita. A 30 anni non è mai capace di prendersi sulle spalle la squadra. Del resto se avesse avuto testa mai sarebbe andato via dal Real. Lui soffre della sindrome del collettivo. Quando è STELLA (napoli= rende. Perchè tutti lavorano per lui. Quando è parte di un firmamento viene a mancare.

Prima si poteva anche sperare che il contesto di gioco non era a lui adatto. Poi l’abito tattico è stato modificato. Lui unica punta del 4/2/3/1. Ed ancora vertice alto del 433 come il Napoli . Ma la sua testa non è all’altezza del suo talento. Non basta segnare 30 gol in serie a. Abbiamo vinto scudetti anche con Vucinic (adoro il giocatore) e Morata. Non certo super cannonieri. Cosi come il Toro non ha vinto nulla avendo Ciro Immobile goleador della serie A. Abbiamo comprato Higuain per vincere in Europa nella speranza che il suo smisurato talento avesse potuto incidere . Ma cosi , fino ad oggi, non è stato. Lo scorso anno come ieri ha mostrato tutti i suoi limiti caratteriali.

Motivo in più per velocizzare la sua partenza. Perchè VOI siete stati avvertiti . La Juve vuole cederlo a scadenza 2018.

Poi magari anche lui si trasforma. Ma non ci credo. E non ci ho mai creduto. Lo chiamavo scherzosamente Pippauin. da quando è alla Juve lo rispetto ma non lo amo. Rimane il 9 potenzialmente più forte ma non sempre.

Lo spostamento di Dybala al centro dell’attacco ripetuto anche ieri sera mi sembra un chiaro segnale di spodestamento dal suo trono. Avere un tridente ”piccolo” alla Barca oppure come i Napoli o come tanti altri club nel mondo …potrebbe essere la strada giusta da percorrere.

Infine c’ la categoria di UOMINI nel limbo. Uno strato di ”superficie” verde nel quale rimangono incastrati e non riescono ad uscirne. Mi riferisco ai COSTA (ieri comunque buona la sua prova ma non ottima). Oppure agli ALEXSANDRO che pare intristito . Da loro ci si aspetta subito lo scatto in avanti. Perchè potenzialmente sono tra i più forti al mondo. ALex addirittura il più forte al mondo nel suo ruolo. Hanno personalità giusta ma mancano ancora di quel pizzico di spensieratezza che renda le loro giocate sempre decisive. Ma in loro ho grande fiducia.

IN questa categoria ci metto anche il nostro MISTER.

Ieri Allegri , secondo me, non ha sbagliato nulla. Forse avrebbe potuto osare di più mettendo mezz’ala fin dall’inizio Bernardeschi (che diventerà GRANDE). Ma anche lui mi ha dato l’impressione di chi continua ad ascoltare consigli (paratici). Sta piano piano cambiando il sistema di gioco. Non ha schierato Barzagli bloccato nel 433. Ha ridato fiducia a De Sciglio che nei primi 45 minuti ha mostrato di essere un giocatore vero. Se avesse segnato mi sarei ubriacato .

Ha avuto coraggio a schierare Benatncur e non Sturaro. E dopo quando si è fatto male De Sciglio azzeccata la scelta di Sturaro terzino. Tutte cose che noi conosciamo . Avrebbe potuto inserire Rugani, Spostare Barzagli terzino. Ma avrebbe dimostrato di essere poco coraggioso. E se si vuole crescere bisogna osare adesso quando tutto è rimediabile.

La sconfitta di ieri per me è bugiarda. Soprattutto se relazionata al bellissimo primo tempo. Dove il 433 ha funzionato alla grande. Difesa alta, pressing alto all’occorrenza. Circolazione della palla veloce. Bello bello. Poi è bastata una cagata in attacco (higuain perde palla) ed una ripartenza dell’UFO. Con barzagli moscio su Suarez. Ed ecco il crack emotivo. E ci sta. Perchè ieri mancavano quelli di carattere che avrebbero dato uno sguardo assassino ai propri compagni. Mi riferisco a Khedira, Chiellini , Marchisio …si anche lui. Ma soprattutto perchè quelli che avevamo sul terreno di gioco HIguain ad esempio, hanno abbassato la testa . Il mondo per loro era crollato. Per altri il mondo doveva ricominciare a vivere proprio dal primo minuto del secondo tempo.

Unica citazione da GRANDE UOMO la merita Pjanic. L’uncio giocatore che ieri ha tenuto botta a tutti. Sopratutto nella prima frazione dove ha mostrato non solo il suo valore tecnico ma anche morale. Lui si che ha concluso il cammino trasformandosi da piccolo anatroccolo mentale a cigno. Ci ha messo un anno e mezzo di scuola juventina. Ma quando si ha testa si riesce. A chi manca il cervello non basta una vita intera.

 

Ecco proprio da alcuni GRANDI GIOCATORI bisogna partire. Da Chiellini,  mai domo, da Pjanic , da Dybala (nella speranza che continui velocemente a crescere), Matuidi che ieri non ha mai smesso di correre e spremersi. Inserendo piano piano chi è già pronto o quasi. Bernardeschi , Rugani. Con quelli di mente superiore a fare la differenza nei momenti bui. Khedira e Howedes.

Che il mister , a cui va il mio plauso per ieri, continui senza paura nella fase rivoluzionaria. Accetto anche un anno sabbatico ma funzionale alla crescita collettiva. E quindi ”osi” con Pjaca fin da subito e ponga fine al disguido tattico una volta per tutte.

Contro il Sassuolo sarà una gara con tanti vecchi . Ma in Cl ci arrivi con una idea chiara di gioco e con uomini allenati. Perchè la cosa più brutta della giornata di Cl di ieri sera è stata la vittoria dello Sporting. Oggi siamo  ultimi anche dietro ai greci. Le prossime due partite già saranno delle finalissime. Perdessimo anche un solo punto saremo già fuori. Proprio a causa della vittoria dei portoghesi. Vincere contro i greci e sperare nella vittoria del Barca. Per non rischiare di combattere anche per il secondo posto.

Poi quando verranno i catalani a Torino mi aspetto una rivincita seria. Dobbiamo , anche per la differenza reti, restituire i tre palloni. Che se presi con giustezza ci serviranno per comprendere che fino a quando in campo ci saranno solo uomini di talento ma privi di PALLE non si andrà mai lontani. Perchè nei momenti decisivi a tanti, in casa Juve, arriva il ”piedino corto”. Guardate cosa è accaduto a Dybala ad inizio secondo tempo. Se avesse avuto quella stessa magica palla sul piede contro il Chievo l’avrebbe messa dentro. Ieri contro il Barca è andata fuori.

 

Ripartiamo da qui.

Buffon

Howedes – Rugani – Chiellini – Alexsandro

Khedira/Bernardechi – Pjanic – Matuidi

Douglas – Dybala – Pjaca (quando potrà)

Nella speranza che Higuain comprenda che se vuole giocare nella Juve deve fare la differenza e trascinare i suoi compagni. Perchè è fortissimo perchè guadagna 15 milioni annui e perchè ci siamo svenati per poterlo comprare. Se non sarà capace di attendere a queste esigenze la Juve lo venderà. E la via della cessione a casa juve è già stata programmata.

11 pensieri riguardo “Uomini piccoli, grandi e nel ”limbo””

  1. Sono abbastanza d’accordo, tranne nella “reprimenda” ad Higuain…ieri ha lottato molto e fatto belle aperture (per dire il suo dirimpettaio Suarez non é che abbia fatto di più malgrado una squadra votata all’attacco).
    E’ vero che quando trova difensori molto fisici e tosti tende un po’ troppo a rinculare ed a buttar giù la testa…ma cavolo qualche pallone buono bisogna anche farglielo arrivare.
    Comunque per me ottimo primo tempo, svantaggio ingiusto, MESSI alieno, smetterei di paragonare Dybala a lui (a 24 anni Messi era giù il più forte del mondo)…per me dobbiamo prendere atto che contro Real e Barcellona per ora (per quest’anno ancora intendo) non c’é partita in condizioni normali.

    "Mi piace"

  2. Sono d’accordo su tutto Paolo. Avevo già commentato sull’altro post e lo riscrivo. Bisogna essere positivi.
    Io ho visto una squadra che per mezz’ora ha fatto la partita al Camp Nou.
    Poi non segni e prendi il gol al 45′ che ti spezza le gambe. Ripeto: giocavamo AL CAMP NOU. Una sconfitta che si poteva ampiamente preventivare, l’aveva anche fatto capire Allegri prima della partita.
    Personalmente guardo il bicchiere mezzo pieno, hai fatto una grande mezz’ora senza mezza squadra, con pressing e ritmo alto.
    Si può sindacare sul crollo della ripresa (ma lasciamolo fare alla Gazzetta per vendere due copie in più), ma non sui singoli. Higuain non ha visto palla, ma non per colpa sua. Douglas Costa e Alex Sandro un pò timidi, ma ne riparliamo tra 2 mesi quando faranno sfracelli su quella fascia.
    E poi Dybala.. escluso CR7 e un paio di lampi di Robben, non ricordo negli ultimi 10 anni qualcuno che abbia fatto grandi prestazioni al Camp Nou. Quindi calma anche su questo argomento.
    Ciao a tutti e Forza Juve anche se si perde.

    Piace a 1 persona

    1. Il fatto di preventivare una sconfitta davanti alle TV è già debolezza. Oggi la nostra rosa è superiore in tutto al barca; Messi cammina 80 minuti prima stava sempre in moto (è solo per questo che Ronaldo ha vinto qualcosa), suarez fermo , iniesta a sprazzi e dembele che è centometrista buttato su un campo di calcio. Per nn parlare della difesa imbarazzante (umtiti e pique a fine ciclo) con un portiere più scarso di sirigu. No non ci sta perdere con i più scarsi perché oggi è così. I soli ad essere più forti sono a Madrid e forse a monaco ma per il resto sono tutti più scarsi. E allora è la testa. MA purtroppo il calcio è così altrimenti il Leicester non avrebbe mai vinto là premier

      "Mi piace"

      1. Se fosse stato come dici tu, allora sarebbe stato 0-3..non diciamo eresie su messi e Iniesta, che ieri hanno fatto ciò che hanno voluto.. E non perché noi eravamo scarsi, ma perché semplicemente sono giocatori di un altro pianeta!

        "Mi piace"

  3. Il Barca subito era la peggior avversaria possibile, dopo la vicenda Neymar sono carichi a mille.
    Noi invece memori della scorsa stagione siamo arrivati troppo tranquilli e con troppe assenze.
    Vittoria dello Sporting preoccupa molto anche a me, sara decisivo il doppio confronto.
    Non mi e piaciuto per niente DCosta, peccato per Desciglio prima dell infortunio era ottimo.
    A mio parere a noi purtroppo mancano veri fenomeni, i Messi e gli Iniesta, Dybala puo diventarlo ( nel calcio moderno nessuno vince da solo, vedi l Ufo argentino con la sua nazionale) ma ne servono altri.
    Dani Alves per esempio, per quanto possa averci deluso e per quanto per quanto abbia fatto villeggiatura per gran parte della stagione, e quello che manca come livello di giocatore.
    Sara durissima in Europa quest’anno, oltre alle note spagnole, ci sono il PSG che ha preso due mostri, il Chelsea che alla fine ha accontentato il piangina leccese spendendo tanto( che rimpianto Zappacosta), e le due di Manchester, che vedo molto bene(con i soliti pesanti investimenti).

    "Mi piace"

  4. parole sacrosante e di speranza, sottoscrivo tutto, soprattutto il risultato bugiardo

    la completa rinascita di de sciglio (e il contemporaneo crollo di bonucci) per me sarebbero equiparabili a un trofeo vinto

    Piace a 1 persona

  5. Sono d’accordo sulla valutazione dei giocatori, pagherei per vedere Berna mezz’ala. Su una cosa non concordo: siamo, e di molto, superiori a Sporting e Olimpiacos. 12 punti sono il minimo. E ci giochiamo il primo posto con il Barcellona al ritorno. Vedremo se farà più male a loro perdere a Torino di quanto a noi perdere a Settembre da loro…

    Piace a 1 persona

  6. Mettere in croce i giocatori ieri sera è facile.. Per me il problema è che allegri con questa calma professata e chiamata a ogni partita, ci sta un po’ frenando.. In certe partite, ci vuole incoscienza e spensieratezza.. Lui vuole troppo spesso tenere il possesso palla e vuole gestire, ma noi non siamo il Barcellona, che da anni ne fa un marchio di fabbrica… Ieri ci hanno punito nei momenti peggiori in cui si possa fare.. Dobbiamo essere squadra più sicura e cattiva davanti alla porta e senza gestione di palla con possesso inutile, ma con continuo gioco e decisione nelle verticalizzazioni. Poi nel pre gara ci sono troppi sorrisi e troppe pacche con gli avversari, che è una cosa che non sopporto. Su tutti buffon che va a baci e abbracci con chiunque.. E questo deve finire!
    Tornando a ieri mi hanno sorpreso in positivo bentancur, de Sciglio e matuidi, che ai suoi detrattori sta mostrando tutto il suo valore.

    "Mi piace"

  7. Complimenti Paolo un articolo con i baffi, mi sembra proprio che il problema attuale sia la mancanza di grinta.
    Al gol subito deve seguire una grinta doppia e non lo sconforto, questo al di là dei nomi è una cosa su cui lo staff deve lavorare e anche abbastanza duramente perchè per vincere certe partite o competizioni con certi avversari non basta giocare bene per 45 minuti ma si deve spingere per tutti i 90 minuti e piu’.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...